Un altro blog di Pieru?

pieru che in Finlandese rende l’idea …

Ci sei quasi riuscito

Sei un lavoratore con un compito difficile, devi mettere un albero in un buco.

Il principio dovrebbe essere chiaro un po’ a tutti, almeno quelli che hanno una certa età.

Un oggetto lungo e un buco… semplice no?

Annunci

aprile 24, 2019 Posted by | Ridere | | 1 commento

Anti-contaminazione

Noi ridiamo e scherziamo ma intanto la tecnologia avanza inarrestabile, ci ha dato internet, i social network, i blog, i telefoni cellulari e gli smartphone ma ci ha dato anche tante cose positive, a tutti quelli che sognano un ritorno ai valori bucolici dei tempi che furono mi permetto sempre di ricordare che, sì, tanti anni fa non c’era facebook e non c’era la posta elettronica ma dal punto di vista sanitario le cose stavano peggio, molto peggio.

Il mondo è bello perchè è vario, abbiamo la libertà di opinione e uno vale uno con tutte le conseguenze che questo porta: i negazionisti, gli sciachimisti, i terrapiattisti e tutti i movimenti no-qualcosa che hanno in comune il “no”, portandolo avanti come un feticcio, come se il dire di no a tutto garantisca sicurezza e stabilità.

Faccio molta fatica ad accettare i preconcetti, siano questi per il “no” o per il “sì” ma obiettivamente i cosiddetti novax faccio fatica a capirli. La scienza medica ha fatto passi da gigante e ci ha portato a vivere molto più a lungo e molto meglio, questo non significa che bisogna accettare indiscriminatamente qualsiasi progresso o presunto tale ma che, secondo me, bisognerebbe in molti casi avere l’umiltà di ascoltare il parere degli asperti, di quelli che si fanno il mazzo con la ricerca, dei dottori e dei tanti tecnici che lavorano faticosamente attorno al sistema sanitario, inteso come ambiente che ci ha portato a vivere meglio, molto meglio, rispetto ai “bei tempi”.

Ci sono aziende che preparano farmaci, aziende che si occupa di garantire che alcuni ambienti siano privi di contaminazioni, ci sono medici e ricercatori… sono tantissimi, sono esseri umani, non sono infallibili ma bollare un intero settore con termini “big pharma” mi pare una bestialità colossale. Sono tutti complici? Dal premio nobel a chi si occupa di decontaminazione? Possibile che siamo diventati tuttologi? E’ facile mettere un’etichetta a un’industria o a un settore, sparare sentenze e dimostrare sempre e comunque mancanza di fiducia ma è giusto? E’ la cosa più intelligente da fare (soprattutto quando si parla della salute)?

aprile 17, 2019 Posted by | Markettting | | Lascia un commento

L’asso della lavatrice

lavatrice

Come molti uomini non ho un gran bel rapporto con la lavatrice. Finchè si tratta di lavare le lenzuola o i capi bianchi in generale non ci sono problemi ma appena c’è qualcosa di più sofisticato comincio a fare danni.

Niente a confronto con l’utente di questa lavanderia, sicuramente un uomo, l’asso della lavatrice!

aprile 3, 2019 Posted by | Ridere | , | Lascia un commento