Un altro blog di Pieru?

pieru che in Finlandese rende l’idea …

Il divin poeta

Ai bei tempi del liceo non ero sicuramente uno studente modello ma neanche l’ultima delle schiappe. La maggior parte delle cose che studiavo mi piaceva e non avevo nessun tipo di rifiuto. I promessi sposi, giusto per fare un esempio, che hanno sempre fatto schifo a tutti i miei compagni di scuola a me piacevano. Andavo in solluchero con Aristofane e in estasi con Callimaco. Ognuno ha una croce, la mia era Dante Alighieri le cui opere ho sempre sommamente disprezzato. Opera al singolare in realtà, dato che oltre alla Divina commedia non c’è molto degno di essere letto.
In quanto poi all’opera principale di Dante non ho mai capito questo amore così diffuso tra le persone che amano autodefinirsi colte.
Di quello che scrive non si capisce assolutamente nulla, non solo per la lingua arcaica che usa ma soprattutto perchè abbiamo perso tutti i riferimenti con un mondo, quello del medio evo, che non esiste più. Per orientarsi in mezzo a tutti quei stanti, maghi, diavoli, papi e numeri magici occorrevano mappe, bigini e tanta pazienza e quello sembrava l’unico vero scopo dell’opera, un gioco insomma.

Immaginate la mia grande gioia quando ho scoperto che dovevo fare tutto un sito sulla Divina Commedia. Meglio iniziare e finire al volo, giusto per levarselo dalle scatole!

Annunci

gennaio 15, 2008 Posted by | Varie | Lascia un commento